ENOGASTRONOMIA
Seguici anche su


Vacanze a tema
IMPOSTA DI SOGGIORNO
PREVISIONI METEO
RICERCA STRUTTURA

Sei in: homepage > enogastronomia > tartufo
Tartufo
Il Tartufo Bianco, scientificamente conosciuto come Tuber Magnatum Pico, è un fungo ipogeo che appartiene alla famiglia degli ascomiceti. Il tartufo si sviluppa sotto terra in simbiosi con la pianta, in particolare con la quercia, il salice, il tiglio e il pioppo.

A seconda dell’albero con cui entra in affinità può differenziarsi come finezza, intensità di profumo e colore, che arriva al caffè latte con venature chiare. Ogni cercatore di tartufi conosce i posti in cui può formarsi il prezioso fungo. Di qui l’alone di segretezza che circonda la ricerca. Per qualità il Tuber Magnatum Pico raggiunge il suo optimum nell’autunno inoltrato.

Anche il mercato è regolato da un particolare rituale: i tartufi sono mostrati con circospezione e solo dopo un contatto diretto è possibile l’acquisto. Si consumano freschi ed il profumo viene esaltato da piatti semplici e caldi: fondute, risotti, tajarin, uova al paletto. Altri ottimi mariage vengono poi proposti dai numerosi ristoranti della zona, noti per la loro eccellenza e creatività. Il Tartufo Bianco, a seconda della stagione, si conserva dai 5 ai 10 giorni. Più è fresco, più è fragrante.


Le nostre proposte







CONSORZIO TURISTICO LANGHE MONFERRATO ROERO - P.IVA 02267590046 - email: info@tartufoevino.it - © Copyright 2012 - Tutti i diritti sono riservati - WinTrade Siti Turismo Web Agency